Tragicommedie

Il 12 febbraio mio cugino si sposa. Ovviamente siamo stati invitati ed ovviamente ci serve un abbigliamento decente.

chandler-bing

Tralasciando la data (la futura consorte ha scelto proprio questa perché “è il giorno in cui si sono conosciuti” senza pensare ad annessi e connessi, e cioè di quanto costi un vestito per bene invernale) in questo periodo io e mia mamma siamo andate perciò a caccia di un vestito adeguato. La cosa buffa è che lei pensava (e senza dire nulla poi) di comprare un qualcosa di pesante e ben fatto e di mandarci allo sbaraglio (andiamo solo io, mio fratello e S.) senza cappotto o comunque un soprabito di qualunque tipo perché non aveva intenzione di spendere 500 € di vestiti.

Ora, io la capisco.

Ma non è ridicolo quanto scapestrato presentarsi a febbraio senza un qualsiasi mantella/giaccone/cappa/cappotto che ti protegga? Quando l’ha detto apertamente, ho ingaggiato con lei un’aspra discussione, che sembrava poi essere stata intavolata per un motivo diverso dal reale; e cioè sembrava che io volessi farmi comprare un cappotto nuovo quando invece non l’ho mai voluto. Chiarito anche questo punto, alla mia frase: “Mamma, posso andarci con il mio vecchio, solo mi sembra assurdo andare vestita di carta incontro ad una broncopolmonite.” Lei ha risposto: “Allora non ci vai perché il tuo cappotto è vecchio e pieno di pallini”. Da qui è partita un’altra lunga discussione che ci ha fatto tenere il muso per due giorni.

Oggi sono scesa in paese e mi sono provata due vestiti per questo benedetto matrimonio. La commessa ovviamente ci ha detto che sì, hanno la loro giacca ma che ci vuole un cappotto in ogni caso: siamo pur sempre a febbraio. (Ma dai…?) Indecisa tra i due ho scelto alla fine quello che piaceva di più anche a mia mamma (sulla stampella non mi sembrava un granché ma indosso mi è piaciuto un sacco, senza contare che è una sorta di tubino aderente ed io adoro i tubini aderenti). Quando si è arrivati al prezzo abbiamo avuto un’altra sorpresa: il vestito infatti costa 40 € in più del previsto. Lei me l’ha comprato lo stesso ma poi ha cominciato la solita filippica sulle sorprese e su quanto uno a forza di fare programmi non ce la fa mai e di come quei due disgraziati (gli sposi) abbiano  potuto scegliere come data di un matrimonio proprio febbraio. E anche qui la capisco.

Rimane in sospeso la questione cappotto: io mi metto il mio, anche se vecchio e pieno di pallini, e me ne frego altamente se è vecchio e pieno di pallini. Non posso mica morire di freddo perché questi due vogliono vivere in un film americano. Anche se a me, con tutte queste tragicomiche, mi sembra di vivere in un film tipo “Parto col folle” o simili. Non riesco a non trovare il lato buffo della faccenda e più ci penso e più mi scappa un sorriso sornione. Aspetto il matrimonio a questo punto, chissà che mi riserverà. 😀

13 Commenti

  1. Anche una mia cugina si è sposata in febbraio, ma non mi ricordo proprio cosa sono riuscita a tirare fuori per l’occasione… Vabbè che ero in 5a ginnasio all’epoca, questi problemi mi attraversavano solo di striscio! Ora è tutto più complicato, purtroppo e perfortuna…

  2.  Qui non c’è nulla di tutto questo… 🙂 Io vivo in un paesino di 1000 abitanti su una collina dove ci sono solo 3 boutique di cui una vende roba da fricchettoni una roba da vecchi e la terza roba un pò più costosa ma decisamente bella (dove ho comprato questo vestito). A G., la cittadina che fa provincia e che dista 35 km da qui non ci sono né H&M né Zara ma solo Oviesse e Coin dove sono stata a vedere ma hanno già finito tutto. 🙂

  3.  Effettivamente è un po’ tragicomica la cosa..
    Ma perchè non vai a vedere dai vari Zara, H&M del cappotto? Il mio è carinissimo, in stile Blair Waldorf (a impero quindi) e l’ho pagato sugli 80 € (non in saldo) da Brandy & Melville.. oltretutto ce l’ho da 2 anni ed è ancora perfetto 🙂

  4. Mia cugina si è sposata due anni fa, e una si sposerà questo luglio. Se penso ad un matrimonio mi viene in mente che ho pure preso il bouquet XDDDDD
    Sono sicura che sarai meravigliosa!

  5. Hai ragione, febbraio è un mese di merda per sposarsi, se volevano farlo il giorno del loro primo appuntamento allora potevano sposarsi da soli (come farò io, se mai mi sposerò), senza obbligare la gente a spendere 1000 euro per una tenuta elegante invernale.
    Cooomunque, H&M e simili? Cappotti come se piovessero in supersaldo (30-40 euro). Altrimenti una bella mantella calda? Se ne trovano anche di molto economiche in giro… Ma forse non basta, con sto freddo pinguino!

  6. In effetti non dev’essere molto comodo per gli invitati un matrimonio a febbraio ma… vabbè, sono gli sposi, almeno per il loro giorno decidono loro… (ma che si vede che non ho ancora problemi di vestiti eleganti e posso ancora essere legata all’idea riomantica di "sposarsi il giorno del primo appuntamento *.*" sono sicura che fra qualche tempo anche quest’ultimo scampolo di romanticismo svanirà!xD).
    Però di litagete con i genitori per vestiario da cerimonie ne so qualcosa -.-
    spero che tu sia riuscita a trovare un cappotto decente 🙂

  7.  Infatti tutti criticano (giustamente) questa scelta e in diversi non ci vanno. Tra licenziati, gente in cassa integrazione e gente che è appena stata assunta nessuno può permettersi di spendere tanto, nemmeno con gli sconti, perché poi ci devi mettere pure il regalo e i signorini hanno fatto una lista nozze non proprio alla portata di tutti (il pezzo più assurdo è un servizio di porcellana da 2000 €. Dimmi te che cavolo se ne fanno.)
    Alla mantella ci avevo pensato pure io sinceramente, al posto del cappotto, ma basterà? Comunque guarda, non ho intenzione di farmi troppi problemi, come ho detto a mia madre: se è freddo e il cappotto nuovo non ce l’ho io ci vo col mio che uso quotidianamente e tanti saluti. Mica posso davvero prendere una polmonite per i pallini del soprabito. Eh. Che poi pensavo: se gli invitati hanno tutti questi problemi la sposa come farà? Già un vestito da sposa costa un occhio della testa, m’immagino questo che dev’essere invernale… boh… 
     Grazie Cinciola. ^^
     Per ora il mio cappotto solito (portato in lavanderia) continua ad essere la probabile scelta. Ma non si sa mai, il matrimonio è tra una settimana… 😉

  8.  Troppo meravigliosa la nuova grafica by eka.
    febbraio ? magari spunta pure la tempesta con i fulmini e tutti sotto l’acqua.
    non so che dirti per il cappotto, ma tu portati l’ombrello.
     

  9.  Mi sa che io ci arrivo appesa al manico di un ombrello, stile Mary Poppins. E infilo tutto e di più nella borsa trapuntata. 🙂

  10.  c’è da dire che, non so da te, ma qui è troppo leggero anche il cappotto, tolte le giornate di sole gigante di 3 fine settimana fa, qui si va di piumino, altro che cappotto!!!

  11. Oh signore, anche tua madre quindi ha gli intrippi mentali come la mia eh! 😉
    Comunque sia, sono dell’opinione tua che ci vuole un cappotto sopra di questi tempi.. fa un freddo polare la sera e daltronde una deve pur coprirsi se no si prende i malanni. Pensa del resto che quando sarai al matrimonio la giacca la togli perchè in sala ci sarà sicuramente caldo, perciò se metti il tuo vecchio cappotto nessuno lo noterà se lo togli subito. E poi se pure lo notassero? XD Sti cazzi.. sono pallini mica strappi?
    In bocca al lupo. :*

I commenti sono chiusi.