Puntare.

L’idea di ritornare a lavorare in un posto che ti piace, rende piacevole puntare la sveglia. E si sa che puntare la sveglia non è mai piacevole, a nessuna ora. Tags: diario, lavoro, me, sveglia

Continua a leggere

Oioi

Pare che, per quanto mi sforzi, l’avvocatura sia al momento l’unica strada più o meno “certa” che ho davanti. Voglio dire, almeno sappiamo quando c’è l’esame. Che posso farlo. Sappiamo dove. E sappiamo cosa c’è in palio. A differenza di tutte le altre cose che attualmente ho tra le mani, e di cui nessuna è […]

Continua a leggere

Work

 Da quando ho cominciato a lavorare, non ho più scritto molto nel blog. La verità è che arrivo a casa talmente stanca (che poi, ricordiamoci che, in fondo, faccio due lavori, io!!!) che non ho proprio idee. Ho smesso anche di leggere il Dr. Sonno, e con lui IT… forse dovrei portarmi davvero dietro il […]

Continua a leggere

Domani

Pare che domani (ri)cominci una fase della mia vita che avevo momentaneamente archiviato, rispolverandola con una chiamata fatta a 36 ore di distanza. Torno a lavorare dove ho lavorato qualche tempo fa, sempre per pochi mesi, ma per venti ore in più, con tante cose da capire e mettere in ordine, ma con altrettanta voglia […]

Continua a leggere

Imparerò mai?

Ieri ho avuto l’ennesima conferma che non è tutto oro quello che luce, e che gli altri non sono necessariamente più bravi di me. Devo scrivere delle relazioni per il mio non lavoro, e ho chiesto ad una ragazza che le aveva già fatte come le avesse svolte lei. Mi ha detto che, se volevo, […]

Continua a leggere