Article

Che fai a Capodanno?

Quest’anno sta portando via anche la mia voglia di scrivere; ogni volta che penso a questo blog una vocina mi dice: <<Dopo, dopo>> e, a forza di “dopo, dopo”, siamo arrivati al 28/12 senza neanche accorgercene.

In realtà non ho molto da dire. O meglio, avrei tanto da dire – dicembre è stato un mese incredibilmente ricco di eventi – ma non qui. La volontà di far rimanere questo un posto pubblico ed il più possibile anonimo permane ancora, nonostante tutto, e rimanendo fedele a questo principio non voglio seminare molti dettagli personali.

Paolo Fox dice che il 2015 mi porterà lavoro e trasfermenti in altre città.

Magari, dico io, ma avendo sempre letto l’oroscopo con scetticismo, rimango piuttosto disincantata di fronte a queste parole.

Per Capodanno, ovviamente, ancora non so cosa farò. Probabilmente sarò a casa di qualcuno ballando “Brigitte Bardò Bardò! Brigitte Pegiò Pegiò!” ma non ne sono ancora sicura. Tanto per rimanere in tema di banalità, sto seriamente pensando di realizzare un trucco usando un ombretto glitterato. Io che ho sempre odiato i glitter. E che non ho mai usato un ombretto pieno di brillantini. I 30 si stanno avvicinando, non c’è niente da fare.

Ah, non sapete che trauma mi ha provocato sapere che in realtà le parole della canzone non sono quelle. Mi è crollato un mito.

E voi, cosa farete a Capodanno?