Bestiario Interazioni Opinioni Stati

Simpatia portami via.

comments 2

Tra le cose che più non sopporto al mondo, c’è l’intromissione delle persone nella mia vita privata.

Intendo dire, privata privata, intima.

Mi viene da chiedere se il voyeurismo non arrivi anche al livello dell’insinuare, del chiedere insistentemente, del dare per scontato. Il tutto condito da risatine stile Alvaro Vitali anni ’70. Insomma, che gliene fregherà mai sapere, alla gente, cosa facciamo io e il mio ragazzo quando rimaniamo da soli? Dell’ora in cui andremo via dalla festa per appartarci? Di dire: <<Scusate se vi interrompo, so che adesso andate a…?>>

Sono davvero così bacchettona ed antiquata da provare ancora per certe cose, o è normale, al giorno d’oggi, farsi i fatti degli altri in questo modo becero ed infantile?

Propendo per la seconda opzione; nel frattempo, capisco il motivo per il quale, alle elementari, picchiavo l’amico di cui sopra. Ogni volta che tira fuori una frase come questa, provo l’irrefrenabile impulso di dargli un pugno in faccia. No, non uno schiaffo, alla maniera delle signorine per bene: un pugno. Di quelli alla Rocky Balboa.