I Tarocchi dell’Incubo ed il servizio di spedizione Bonelli Editore

comments 6
Distrazioni più o meno mondane / Fumetti / Opinioni

Negli anni ’90 Lo Scarabeo, la casa editrice torinese specializzata in Tarocchi, pubblicò mazzi dedicati a personaggi del fumetto italiano. Uno di questi personaggi fu . Dal 29 novembre, su Dylan Dog, è cominciato il “Ciclo della meteora”.  ha colto l’occasione per regalare un nuovo mazzo di Tarocchi dell’Incubo.

So che oggi è l’otto marzo (a proposito, complimenti a tutte le Donne che passano di qui!) e che la giornata vorrebbe un post a tema, ma questa mattina mi è arrivato il pacco dalla Sergio Bonelli Editore e vorrei invece scrivere un post alla “cotto e mangiato”.

Ma cominciamo dal principio: come dicevo nell’introduzione, la Bonelli ha deciso di regalare ai lettori i nuovi Tarocchi dell’Incubo. Il mazzo, composto come da tradizione da 78 carte – più due speciali – è stato suddiviso in quattro buste da 20 carte. La prima era allegata al n. 387 di Dylan Dog; le altre sono uscite con i numeri 388, 389 e 390. Insieme al Dylan Dog Color Fest in uscita l’8 febbraio 2019, invece, c’era la scatola per custodire il mazzo ed un libriccino di istruzioni scritto da Bepi Vigna.

Io ho collezionato le prime due buste con le 40 carte all’interno, ho comprato la quarta… ma ho dimenticato la terza! Così, dal momento che era oramai impossibile recuperare in edicola il DD di gennaio, ho acquistato il numero mancante sul sito della Sergio Bonelli Editore. Dal momento che non volevo correre rischi ho preso anche il DD Color Fest, con la custodia ed il manualetto dei Tarocchi.

Devo dire che il servizio è stato molto soddisfacente: ho ordinato il tutto il 6 marzo e stamattina i fumetti erano a casa, in una confezione ben sigillata (che ho aperto prima di fare la foto!) e imbustati nel loro cellophan di protezione. Ieri sera un messaggio di Bartolini mi ha avvisato della futura consegna odierna.

Ho così potuto completare la mia collezione di Tarocchi, che sono davvero molto belli. Ogni carta dei Tarocchi dell’Incubo è illustrata da Angelo Stano, le carte sono resistenti, solide ed i colori brillanti.

 

Gli Arcani Maggiori sono rivisitazioni delle illustrazioni che Angelo Stano aveva già fatto per lo Scarabeo nel 1990. Gli Arcani Minori sono invece copertine passate del fumetto, sempre nate della matita di Stano.

E’ la mia prima esperienza di acquisto sul sito della Sergio Bonelli e devo dire di essere davvero soddisfatta: consegna rapida, puntuale e prodotto ben confezionato, a prova di urto. La consiglio sicuramente.

The Author

Vivo in mondo fatto di libri e computer. Bloggo dal lontano giugno 2007.

6 Comments

  1. Old boy says

    Recensione ottima e foto belle. Anch’io mi sono sempre trovato bene con la Bonelli. I Tarocchi del 90 me li sono persi, ma ho preso questi qui.

    • Io uguale! Nel ’90 poi non ero neanche a conoscenza dell’Indagatore dell’Incubo, stavo dietro alla carte da gioco di Topolino più che ai Tarocchi di Dylan Dog…

  2. Geralt says

    La foto con la custodia dei tarocchi in primo piano è molto bella. Anch’io sono fan di Dylan Dog, ho anche provato a fare i giochi del libretto. Tu l’hai fatto? Ciao.

    • Ciao Geralt, sì, ho provato la Piramide (mi sembra si chiamasse così, devo controllare… )
      Proverò anche gli altri giochi, vediamo cosa mi diranno le carte!

  3. Almeno il servizio diretto della Bonelli funziona
    Sono altre le cose a non andare.
    Non ho mai amato lo stile di Stano, gli ho sempre preferito le primissime cover dell’immenso Villa.
    Non ho capito i complimenti alle donne… complimenti per avere una vagina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.