Essere me

Di pregiudizi e falsa modestia

comments 9

Incontro spesso persone che disdegnano in modo esagerato la moda o i programmi alla moda, come Uomini e Donne ed affini.

Ma, secondo me, la loro è tutta una maschera. La maschera di chi vuole apparire necessariamente intellettuale e fuori dagli schemi, fuori dal meccanismo del consumismo e dal trash di massa. Un esempio di questo simpatico personaggio è un mio "amico", o meglio, conoscente. Un pomeriggio mi disse che criticava aspramente la sua fidanzata perché dopo pranzo guardava Uomini e Donne, con la giustificazione che in questo modo si svagava. Lui, con una punta di superiorità, affermò di preferire "il gioco degli scacchi per svagare la mente dopo una mattina faticosa all’università". E giù paroloni come "disquisizioni", "celermente", "valutazioni", "ti introduco nel tessuto sociale" e via dicendo.

Ora.

Indubbiamente esistono persone che parlano correntemente in modo forbito, e di cui apprezzo molto lo stile e la cultura. Ma di sicuro l’età media non si aggira intorno ai 23 – 24 anni. Come non conosco persone di questa genìa preferire gli scacchi ad una puntata di Uomini e Donne o un libro o una partitella al pc/PS/XBox o una navigata su internet, come blog e/o Faccialibro.

Cercare di apparire quelli che non si è, per sembrare colti o necessariamente "superiori" alle persone normali, su di me ha solo l’effetto di risultare stupidi, noiosi e tremendamente ridicoli.

Come le persone che negano a priori di detestare la moda. Vedete io non sono patita nè di moda nè di trasmissioni sciocche. Io preferisco guardare un documentario sugli animali ad Amici, sopratutto se presentato da Piero Angela, mio sex-symbol indiscusso se infilato nel corpo di Sergio Muniz. E trovo dare uno schiaffo in faccia alla povertà comprare un paio di scarpe a 1000 €. Però a volte anche io guardo U&D (l’anno scorso, con quel genio di Federico, ammetto che lo guardavo ogni volta che c’era: mi scompisciavo dalle risate) e a volte (un pò più spesso) anche io compro i giornali di moda, perchè mi piace sfogliare quelle pagine satinate che mandano un profumo nuovo, mi piace guardare tutti quegli abiti ed accessori bellissimi, che, ammetto, mi piacerebbe molto comprare e indossare. Perchè dovrei sentirmi una sciocca, una bimbaminkia, una superficiale o con un QI inferiore alla norma se mi piacciono le cose belle? Perchè non dovrei sentirmi libera di invidiare chi può permettersi tutti quei vestiti favolosi?

In conclusione, aggiungo che sì, ci saranno sicuramente persone a cui non piace la moda o la tv trash, e che non si sono mai e dico mai interessate ad una delle due cose sopra. Ma anche che il 90% delle persone che lo affermano lo dicano solo per sentirsi più intelligenti delle altre. E che trovo la cosa un pò infantile, e loro un tantinello insicuri.

…Come chi disdegna un 23 perchè se non è almeno 28 non lo vuole ecco…