Essere me

Decisione

comments 9

 Ok, ho deciso. Provo a fare due esami a marzo.

Quello che ho rifiutato e quello che avevo in programma di fare… e di rimandare, sostituito da questo vecchio che è scalato di un posto. Non posso mica perdere tempo così cazzo.. giusto? Oh. Ciò significa che mi farò un culo come il secchio, detta in maniera popolare, e che probabilmente mi finirò lo stomaco dalla gastrite, essendo entrambi nello stesso giorno (quello nuovo di mattina, quello che ho rifiutato di pomeriggio) ma ci provo. Credo che devo smetterla di pensare troppo e buttarmi, agire. CARPE DIEM. Come fà il mio amico M., che riesce a fare tre esami in un giorno: magari ci piglia 20 ma almeno li fà.. e li passa pure. Così adesso lui si ritrova 3 esami di meno sul groppone, mentre io ne ho fatto solo uno a gennaio, quello dove ho preso 30, e uno rifiutato il 15, con il San Valentino rovinato. No via, devo prendere esempio da lui e cominciare a buttarmi. Le cose sono due: o li boccio, o ne passo solo uno. Oppure c’è una terza possibilità:

passo con un voto decente entrambi e me ne ritrovo meno due per giugno. 

 In fondo, fortuna audaces iuvat… 😉