Con te partirò

… Ragazzi qui tutti fan le valigie fuggendo da iobloggo per colpa di questo cavolo di bannerone che ci pende sulla testa stile spada di Damocle.

La cosa mi disturba psicologicamente e praticamente, perché va bene che un blog non è solo grafica, va bene che un blog è fatto sopratutto dalla persona che ci scrive, va bene che noi non paghiamo niente e abbiamo un sacco di cosine comodose ma in ogni caso rompe parecchio… ma metterlo nel footer, o inserirlo nell’amministrazione, o ancora ridurne le dimensioni, no?!

Non dico che non bisogna mettercelo, capisco che in tempi di magra bisogna provarle tutte – anche io ho delle pubblicità nel blog "giornalistico" su blogspot – ma una cosa meno brutta e meno invasiva non si poteva fare? Insomma. Anjia, manchi. Sul serio.

Personalmente ho deciso di aspettare un altro pò, anche l’anno scorso misero questo bannerone per poi rimuoverlo a settembre. Magari lo ridurranno… magari lo toglieranno o sposteranno, chissà. Quel che a me non va sopratutto è il modo in cui i grandi capi rispondono a chi si lamenta – cortesemente e giustamente – sul forum, e al modo in cui ce l’hanno messo: come fosse un’imposizione, come se noi facessimo i capricci o fossimo veramente ingrati o superficiali, come se non avessimo altra scelta. Quindi se me ne andrò in cerca di altri lidi sarà anche per quello. E’ una questione di principio, suvvia.

P.S. A tutte quelle persone buoniste e political correct che dicono:"Eh ma siete ingrati e superficiali, volete la botte piena e la moglie ubriaca e ve ne andate solo per la grafica rovinata" io rispondo che hanno proprio toppato, perché questo discorso ci sta come un gatto in un canile. Noi non vogliamo la rimozione della pubblicità: può anche esserci. Ma non così.

Pubblicato da Diario

Vivo in mondo fatto di libri e computer. Bloggo dal lontano giugno 2007.

Follow

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: