Essere me
comments 15

Pensavo.

Nelle favole/show l’amico/aiutante dell’eroe fa sempre la figura del reggimoccolo quando il nostro deve conquistare la sua bella. Non è degradante per l’amico/aiutante? (ho fatto pure rima).

Aladdin porta Jasmine a fare un giro sul tappeto magico. E mentre i due piccioncinano il poveretto fa il terzo incomodo.

La Bestia balla con la Bella nel salone (scena magnifica, è il mio film d’animazione preferito) e gli oggetti aiutanti fanno i guardoni.

Pochaontas e John Smith si danno sempre appuntamento sotto Nonna Salice.

Super car si autoguida quando Michael Knight si limona le ragazze che rimorchia nelle diverse puntate.

E così via. Ma vi sembra giusto nei confronti dell’amico/aiutante? Ma gli sceneggiatori o chi per essi non ci pensano mica a loro.. :O

E già che ci siamo, ma quando scocca la mezzanotte, a Cenerentola non dovrebbe scomparire tutto? Vestiti, carrozza, scarpe.. e allora perchè quella che ritrova il principe rimane sulle scale e non svanisce insieme a tutto il resto?! Idem dicasi per quella che rimane a lei?! A parte che a me, Cenerentola è sempre stata antipatica. E’ una raccomandata. Voglio vedere io, se non c’aveva la madrina, come ci andava vestita di tutto punto al ballo. 🙂

P.S. Nei link le scene citate. 😉

15 Comments

  1. Be’ cara amica, spesso i cartoni riflettono situazioni reali… a me è capitato di "reggere il moccolo" e si sta da schifo eheh.
    A me Cenerentola piace… mi fa sognare e sperare nel cambiamento.
    Alla scarpetta che non scompare non ci avevo mai pensato: sarà stata una trovata della Fata madrina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.